domenica 16 marzo 2008

Certo Sophie, ci ricordiamo di te

Svegliarsi un giorno ed essere completamente diverse: più belle, più ricche, più realizzate e con un marito fichissimo. Chi, almeno una volta, non ha sognato di vivere una situazione del genere? È ciò che capita a Lexi Smart, la protagonista del nuovo libro di Sophie Kinsella, intitolato "Ti ricordi di me?", questa volta per fortuna traduzione letterale del titolo originale "Remember me?". Grazie alla Mondadori per non averlo cambiato, visto che la frase è molto significativa ed è pronunciata (esattamente a pag. 118) da un personaggio inizialmente misterioso, enigmatico, ma poi... Bella anche la copertina italiana, con i girasoli, anch'essi molto significativi.
Con questo romanzo Sophie si conferma la numero uno nel suo genere, ma in una classifica dei suoi lavori da quando non è più Madeleine Wickham, direi che questo viene subito dopo la serie "I love shopping" e prima della "Regina della casa" che è quello forse meno bello degli otto. "Sai tenere un segreto?" lo metterei insieme ai libri che hanno per protagonista l'irresistibile Becky Bloomwood.
Se Becky ed Emma sono impacciate e fanno ridere cacciandosi spesso in situazioni imbarazzanti, Lexi, pur essendo alquanto maldestra anche lei, non è così divertente, anzi a tratti è un po' triste, sfigata in quella che credeva fosse un'enorme fortuna. Si ritrova spesso in crisi e la lettrice non può fare a meno di fare il tifo per lei, sperando che scopra presto perché è cambiata così tanto in tre anni.
Il libro si legge tutto d'un fiato, come gli altri, e la trama è molto appassionante, non si vede l'ora di capire i vari "misteri" disseminati qua e là nella storia, e anche i personaggi che circondano Lexi si delineano man mano, non sono totalmente comprensibili sin dall'entrata in scena.
"Ti ricordi di me?" è magnetico come gli altri lavori della nostra adorata Sophie e un messaggio che potrebbe veicolare è "Chi si accontenta gode"!

6 commenti:

tittina ha detto...

Io l'ho letto e mi è piaciuto un sacco. Condivido la tua classifica.

Asia ha detto...

Sophie number one!

marinuccia ha detto...

Questo lo devo ancora leggere, ma lo farò presto. Tutti gli altri li adoro!

sara83 ha detto...

A me Sophie piace tantissimo. Forse questo è il libro più maturo, in un certo senso, perché si può trovare una morale. Bellissimo, anche se la serie "I love shopping" è insuperabile, condivido la tua classifica.

Anonimo ha detto...

Sì, la classifica è giusta. Sophie si conferma la migliore, il guaio è che crea dipendenza... chissà quando uscirà un altro suo libro e se ci sta già lavorando o pensa solo al film...

Anonimo ha detto...

La ringrazio per Blog intiresny